03 Febbraio 2023
Produzioni
percorso: Home > Produzioni

SPETTACOLI

ESTREMO EST
con Fabio Bartolomei e Francesca Galli



Drammaturgia Bubamara Teatro

Musiche originali Fabio Bartolomei

Luci e scena Riccardo Gargiulo - Maria Cristina Fresia



Regia Paola Marcone



Ballare. Ascoltare la musica. Ballare e lasciarsi andare alle emozioni. Sudare. Ridere. Incrociare gli occhi degli altri. Stare bene. Avere voglia di incontrare l'altro che vive le stesse sensazioni. E' tutto così semplice. In tutto il mondo è così. La globalizzazione del piacere. L'universalità del divertimento. Anche per i ragazzi di Mosca e di Kiev è così.

A loro è dedicato ESTREMO EST: Dancehall + Dj set live: pangea-musicale euroasiatica e melting pop-poetico della steppa.



Tecnica: teatro d'attore e musica dal vivo










Bubamara ha pensato di portare lo spettacolo direttamente nelle piazze o nei cortili attraverso il TEATROMOBILE, ovvero uno spazio teatrale semovente nato per facilitare la fruizione dello spettacolo dal vivo in un contesto all'aperto. Il progetto era stato concepito inizialmente per superare le limitazioni dettate dalla pandemia: la chiusura o la capienza ridotta dei locali, insieme alla difficoltà di avere pochi spettatori con obbligo di mascherina. Adesso può risultare un mezzo utile a capovolgere un paradigma sempre più arduo: anzichè sforzarci per portare il pubblico a teatro, è la compagnia teatrale che va dallo spettatore, così come ci insegnano esperienze del passato e la buona prassi del teatro di strada.

Il Teatromobile nasce dalla trasformazione di un furgone da lavoro che, con un intervento artigianale, è stato riconfigurato per avere un piccolo palco, un proscenio e un arcoscenico che possono essere montati in un tempo contenuto. E' autonomo nella strumentazione tecnica e, essendo di media grandezza, riesce ad accedere facilmente sia a contesti urbani come a quelli periferici.



Con uno strumento così agevole, per la compagnia è stato naturale elaborare il "Tour della Pace", una nuova proposta per mettere in circolazione spettacoli e riflessioni. Ora, accanto al primo lavoro che ha inaugurato il TEATROMOBILE, L'UOMO DEI DUE MONDI - sul tema dell'inclusione e la valorizzazione delle differenze - si propone ESTREMO EST, un esperimento di felicità condivisa in cui si chiede allo spettatore di essere parte integrante dello spettacolo. La musica sarà lo slancio propulsore per far ballare il pubblico in una sorprendente discoteca in cui immergersi nelle sonorità più orientali dell'Eurasia, per ricreare un'atmosfera lontana dalle follie belliche e in cui sia possibile idealmente risolvere qualsiasi contrasto.




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie